Costru­zio­ne del­la metro di Riad

Un punto di riferimento indiscusso: i sistemi di sicurezza in caso di incendio Woertz

La capi­ta­le dell’Arabia Sau­dita è in pro­c­in­to di dotar­si di una nuo­vo siste­ma di tras­por­to di mas­sa. Il pro­get­to del­la metro­po­li­ta­na di Riad (Riyadh Public Trans­port Pro­ject) è sta­to appro­va­to dal Con­siglio dei mini­stri sau­dita nel 2013. La fine dei lavo­ri è pre­vi­sta per il 2021. Si trat­ta del più gran­de sin­go­lo pro­get­to infra­strut­tu­ra­le nella sto­ria del paese.

La rete del­la metro­po­li­ta­na costi­tuis­ce l’asse portan­te del tras­por­to pub­bli­co urba­no di Riad. Con sei linee per una lung­hez­za tota­le di 176 km e 85 fer­ma­te, coprirà la mag­gi­or par­te del­le aree più den­sa­men­te popola­te e del­le strut­tu­re pubbli­che, com­mer­cia­li, medi­che e di for­ma­zio­ne. Si trat­terà di una rete sia sot­ter­ra­nea sia di super­fi­cie che con­sen­tirà di rag­gi­unge­re l’aeroporto inter­na­zio­na­le Re Kha­lid, il quar­tie­re d’affari Re Abdul­lah, le princi­pa­li uni­ver­si­tà e tut­ta l’area del cen­tro città.

Per il pro­get­to si è ricor­so alle tec­no­lo­gie più avanz­a­te. I tre­ni sono auto­ma­ti­ci, ossia sen­za con­du­cen­te. L’azionamento e il con­trol­lo sono gesti­ti a par­ti­re da posta­zio­ni di coman­do cen­tra­liz­za­te. L’illuminazione di sicu­rez­za è con­for­me agli stan­dard più ele­va­ti e si avva­le del siste­ma di sicu­rez­za in caso di incen­dio Woertz, che costi­tuis­ce un pun­to di rife­r­i­men­to nel set­to­re. Per il cablag­gio dell’illuminazione di sicu­rez­za in tut­te le trat­te sot­ter­ra­nee ven­go­no impie­ga­ti 150 km di cavo piat­to Woertz e 6000 rac­cor­di per cavi piat­ti Woertz.

Riyadh Metro Rail System – World Class Design